Cerca comune

Vicenza

Vota il comune

Giudizio: 4.5 su 5 (155 voti ricevuti).

Comune di Vicenza

Vicenza ha origini molto antiche, dai resti pervenuti si la si colloca intorno al paleolitico. Successivamente passò sotto il dominio dei Romani. Intorno al XIV secolo divenne parte della Repubblica della Serenissima. Oggi Vicenza si presenta come una cittadina molto tranquilla ricca di testimonianza storiche e culturali.



Monumenti e luoghi da visitare

BASILICA PALLADIANA
E’ l’edificio più famoso della città e si . affaccia su Piazza dei Signori. Fin dai tempi del Medioevo era il fulcro non solo di attività politiche, ma anche economiche [21]. All'edificio originario, realizzato in forme gotiche, Palladio aggiunse le logge in pietra bianca. Risale alla metà Quattrocento, fu distrutta durante un bombardamento nella seconda guerra mondiale e in seguito venne ricostruita.

BASILICA DEI SANTISSIMI FELICE E FORTUNATO
Eretta nel X secolo, è una basilica paleocristiana , successivamente venne raddoppiata e divisa in tre navate. Dopo le invasioni ungare, i Benedettini edificarono un nuovo battistero e l'abside semicircolare, e aggiungensero il campanile e il rosone, nonché una sequenza di archetti ciechi e una croce bizantina in facciata.

SANTUARIO DELLA MADONNA DI BERICO
Realizzato in due tempi, prima nel 1428, poi concluso nel 1703 . E’formato da due chiese risalenti a due epoche diverse: la prima di stile gotico, la seconda una basilica in stile classico e barocco. All'interno si può ammirare il dipinto La cena di San Gregorio Magno di Paolo Veronese. Il campanile risale al 1826. La costruzione commemora le due apparizioni della Madonna ad una pia donna vicentina, Vincenza Pasini, e simboleggia la liberazione della città da una terribile pestilenza.

LOGGIA DEL CAPITANIO
E’ un palazzo di Andrea Palladio che si affaccia sulla centrale Piazza dei Signori, di fronte alla Basilica Palladiana. Il palazzo fu costruito intorno al 1571 come residenza per il rappresentatnte della Repubblica di Venezia in città. Oggi è sede del consiglio comunale.

PALAZZO LEONE MANTANARI
Risale al 1678 ma venne completato nella prima metà del Settecento. E’ un edificio barocco e nel XVIII secolo subì una rivisitazione in stile neoclassico. Ospita attualmente un Museo Privato (di proprietà di Banca Intesa) in cui sono esposti alcuni capolavori della pittura veneta e una collezione di icone russe.

VILLA VALMARANA “AI NANI”
Anche questo edifico è opera del Palladio ed è situata alle pendici di Monte Berico. Proprietà della famiglia nobiliare dei Valmarana, è ancor oggi in parte abitata dalla famiglia. È caratterizzata da sculture in pietra rappresentanti dei nani, un tempo sparsi nel parco.

VILLA CAPRA
Detta la Rotonda, (costruita da Palladio nel 1566 ). Consiste in un edificio quadrato, completamente inscrivibile in un cerchio perfetto. Ognuna delle quattro facciate identiche è dotata di un avancorpo con loggia da cui si accede alla sala centrale. La Villasormontata da una cupola .

CASA PIGAFETTA
Edificata nel 1440, fu dimora di Antonio Pigafetta, . È un esempio architettonico di gotico fiorito, che presenta elementi decorativi incentrati sul motivo a torciglione.. Il portale rinascimentale è affiancato da un motto che allude allo stemma di famiglia.

PALAZZO CHIERICATI
Oggi è sede della Pinacoteca Civica, venne costruito tra il 1550 e il 1680 sempre da Palladio come residenza privata nobiliare. Il grande palazzo è costituito da un corpo centrale con due ali simmetriche. La facciata è strutturata in due ordini sovrapposti con un coronamento di statue.
TEATRO OLIMPICO
Fu l’ultimo progetto di Palladio, iniziato intorno al 1580 e finito dall'allievo Vincenzo Scamozzi, è generalmente ritenuto il primo esempio di teatro stabile. Scamozzi disegnò le scene lignee, di grande effetto per il loro illusionismo prospettico e la cura del dettaglio, che si possono tuttora ammirare. Fu inaugurato il 3 marzo 1585 .

MUSEO NATURALISTICO E ARCHEOLOGICO DI SANTA CORONA
Si trova nei due chiostri del monastero domenicano che affiancano la chiesa di Santa Corona . L’interno è diviso in due sezioni: la prima naturalistica che illustra la morfologia del territorio vicentino e la seconda dedicata alla parte archeologica con reperti che vanno dal paleolitico all'epoca longobarda.

MUSEO PALLADIO
Ha sede presso Palazzo Barbaran Da Porto. All'interno sono esposti i modelli lignei e i calchi e modelli computerizzati animati, multimedia, archivi storico-documentari su Palladio e sul restauro.

MUSEO DI PALAZZO THIENE
Ha sede nell'omonimo palazzo, all’interno sono conservati dipinti dal XV al XIX secolo, un nucleo di trecento incisioni settecentesche provenienti dai torchi della stamperia dei Remondini di Bassano, una parte dedicata alla ceramica e una alla scultura.

Commenti degli utenti su Vicenza Inserisci nuovo commento su Vicenza
Aggiungi un commento
Segnala un testo per il comune di Vicenza
Segnala una foto per il comune di Vicenza
Inserisci il tuo sito su Vicenza