Cerca comune

Verona

Vota il comune

Giudizio: 4.5 su 5 (163 voti ricevuti).

Comune di Verona

Le origini di Verona risalgono all’epoca preistorica, ma la civiltà si sviluppà grazie all’insediamento dei Romani che la fecero diventare un importante punto di riferimento a livello commerciale. Oggi la città è molto sviluppata sul piano industriale senza dimenticare il forte appoggio del commercio e del turismo.



Monumenti e luoghi da visitare

ARENA
E’ l’anfiteatro romano meglio conservato infatti, viene utilizzato per ospitare il famoso festival lirico areniano, oltre a numerosi concerti. La struttura dell’Arena è classica, costruito con blocchi di pietra che vanno a formare le gradinate che la caratterizzano e che la circondano. Venne chiamata Arena perché all’epoca dei Romani era ricoperta da sabbia (detta anche arena).

CASA DI GIULIETTA
Il “monumento” più conosciuto e visitato di [l]Veorna[/l] , con il celeberrimo balcone; poco lontana è la Casa di Romeo, in via Arche Scaligere.

TOMBA DI GIULIETTA
Si trova invece nell'ex convento dei Cappuccini ; nella cripta è ospitato il sarcofago che secondo la leggenda avrebbe accolto le spoglie della giovane.

PALAZZO DELLA GRAN GUARDIA
Originariamente questo edificio si chiamava Palazzo Barbieri; la costruzione del suddetto iniziò introno al XVII secolo. Nel 1848 i lavori erano ancora in corso, ma furono fermati perché l'edificio venne utilizzato dall'esercito austriaco durante la prima guerra d'indipendenza. La Gran Guardia fu finalmente conclusa nel 1853. Grazie alla sua mole ed alla sua forma è riuscita a tenere testa all'Arena.

LOGGIA DEL CONSIGLIO
Situata in piazza dei Signori, si presenta con le sue colonne di marmo, sculture affreschi e due altorilievi che raffigurano L’Arcangelo Gabriele e la Vergine Annunciata. La loggia è sicuramente un esempio dello stile rinascimentale veronese.

PALAZZO MAFFEI
Si trova in Piazza delle Erbe, venne costruito intorno al XV secolo e successivamente ampliato intorno al 1600. La struttura di questo edificio è imponente ed elegante, la facciata cattura subito l’attenzione Di fronta al palazzo troviamo una colonna sormontata dal Leone di San Marco.

PALAZZO BEVILACQUA
E’ uno dei palazzi più raffinati e i particolari della città La facciata realizzata in due parti: quella inferiore più massiccia, e quella superiore più slanciata ed elegante. Il palazzo accoglieva celebri dipinti, tra cui La pietà della lacrima di Giovan Francesco Caroto, il Paradiso del Tintoretto, un ritratto di Donna con bambino di Paolo Veronese.

PORTA NUOVA
E’un esempio dello stile sanmicheliano:, venne costruita tra il 1535 ed il 1540. Le due facciate sono costruite in ordine dorico: quella verso la città in tufo, mentre la facciata rivolta verso la campagna in pietra bianca. La porta è importante anche storicamente perché durante una serie di rivolte, dette pasque veronesi, contro le guarnigioni napoleoniche, rimasero intrappolati all'interno circa duecento soldati francesi, che avevano cercato di difendere la porta.

BASILICA DI SAN ZENO
E’ sicuramente uno dei capolavori dello stile romanico: legata all'omonima abbazia, di cui rimangono la torre ed alcuni chiostri.

DUOMO
Il nome sarebbe più propriamente cattedrale di Santa Maria Matricolare, nato dalle ceneri di due chiese paleocristiane crollate per colpa del terremoto.

PORTA BORSARI e PORTA LEONI
Sono due porte che risalgono al I secolo d.C che sicuramente facevano parte della cinta muraria. Della prima è ben conservata tutta la facciata, mentre della seconda rimane purtroppo solo metà della facciata interna.

Commenti degli utenti su Verona Inserisci nuovo commento su Verona
  • 8
    Feb
    Giulia ha scritto il 8/02/2009 alle ore 18:23.
    bellissima città! anche grazie ai sonohra xD
Aggiungi un commento
Segnala un testo per il comune di Verona
Segnala una foto per il comune di Verona
Inserisci il tuo sito su Verona